Post

Visualizzazione dei post da Ottobre, 2014

Risorgimento lucano. 15. Un testimone racconta l'insurrezione del 18 agosto 1860

Immagine
(fare clic sul link per accedere all'immagine)

Personaggi. 13. Un testimone racconta dei briganti a Pietragalla

Immagine
(fare clic sull'immagine per aprire il link)

La Basilicata napoleonica. 13. Emanuele Viggiano, Memorie della Città di Potenza (1805)

Immagine
(fare clic sull'immagine per accedere al testo)

La Basilicata napoleonica. 12. Distribuzione dei maggiori demani comunali di Potenza (1808)

Terreno Assegnatari Gallitiello Pomponio Francesco Maria a Rocco Ricotta (cambia la quota), Perrotta Filippo, Bisaccia Bonaventura, Luca Oppido, Grippo Gaetano Sellaro, Fasulo Nicola Maria, Brancucci Gerardo, Mazzolla Giuseppe, Spera Canio, Amati D. Giacinto a Giuseppe Smaldone di Nicola Felice), di Tolla Bonaventura Laizzo a Gerard'Antonio Smaldone di Nicola Felice, Grippo Giuseppe, Francesco Paolo Santangelo (Zingaro) a Angelo Mennuno, Casella Pasquale al Notaio Gaetano Grippo, Pignone Gaetano a Luigi Pietrafesa, Tolve Luigi, Grippo Domenico bottegaro a Grippo Luigi, Di Bello Gerardo, Brancucci Vincenzo, Catalano D. Gerardo a Picerno Gerardo Antonio, De Felicis Gennaro, Marino D. Pasquale,Spera Francesco, Bonaventura Tancredi, Acierno Agostino, Pietragalla Francesco, Lapenna Gerardo, Fasulo Giuseppe, Palese Giov. Antonio a Gerardo Carbonara Pascon Pizzuto Cavallo D. Francesco, Carabetta Arcangela vedova, Lo Zito Gerardo Ble., Grippo Pasquale Bottegaio, M.°…

La Basilicata napoleonica. 11. L'abolizione della feudalità: una lettera circolare del 1806

Napoli  [...] 1806

Real dispaccio, che ha Rapporto all’abolizione della Feudalità e […] Locali nell’esercizio della loro carica.
[…] Stato, Giustizia, e Grazia. Real […..] de 6’ Agosto 1806.

Vuole il Re che sia pubblicata nel modo solenne in cotesta Provincia la legge, colla quale si reintegrano alla R. Corona tutte le giurisdizioni Baronali, e si abolisce nel regno la feudalità; ma perché cessando in un […] tutti i Governatori ed uffiziali locali non rimangano le Popolazioni sprovvedute di chi le Governi, è assoluta intenzione della M.S. che gli stessi funzionari Locali continuino nell’ Nome ad esercitare come per lo addietro le giurisdizioni loro affidate dai Baroni, fino a che non saranno destinati in ciascuna carica li successori, nella […] dei quali volendo essere presenti, e promuovere anche quei che ha essi per abilità, ed onoratezza si sono distinti in amministrare la giustizia, sarà peso di [...], e del Tribunale di immettere in [...] Segreteria nota distinta dei loro nomi, …

La Basilicata napoleonica. 10. Gli Intendenti della Basilicata

Il compito principale degli intendenti, rappresentanti civili e in qualche caso anche militari dello Stato nelle province, era di assicurare l’esecuzione delle leggi e dei provvedimenti del potere centrale e di informare costantemente il governo. La legge dell’8 agosto 1806, con la costituzione delle intendenze e il riordinamento dell’amministrazione provinciale e comunale, liquidava la Camera della Sommaria, le cui molteplici attribuzioni, in parte passavano agli intendenti e ai consigli di intendenza, in parte passavano ad organi di altri ministeri come le finanze e la giustizia. L'intendente era subordinato al Ministro dell'Interno, esercitava l'amministrazione attiva e di tutela sui Comuni, era funzionario di polizia, disponeva della guardia provinciale e dell'esercito. Alla diretta dipendenza dell'intendente era il segretariato, a sua volta suddiviso in vari uffici che trattavano di affari interni, dell'amministrazione provinciale e dei lavori pubblici, …

Materiali didattici. 22. Iscrizioni latine a Potenza e nel suo territorio

Immagine
FONTE: T. MOMMSEN, Inscriptiones Regni Neapolitani latinae, Lipsiae, Wigand, 1852,pp. 22-24.

La Basilicata moderna. 15. Basilicata 1795

Immagine
FONTE: G. M. ALFANO, Istorica descrizione del regno di Napoli, Napoli, Manfredi, 1795, pp. 64-66.

Materiali didattici. 21. Annibale Caracciolo, "Discorso della poesia" (1612)

Immagine
//f.166r.//
Tutti gli scrittori sono di comune opinione che delle cose oprate prima del diluuio non si ni abbia memoria nulla, fuorche di quello che se ritruoua scritto nella sacra Genesi, e che dopo il diluuio, Gioue auesse mandato duoi aquile, dall‟oriente l‟una, e dall‟occidente l‟altra, per sapere doue era il mezzo della terra, e che elle si incontrarno nel monte Parnasso, nel mezzo dell‟Acaia, tra Locri e Focide. E cossi, in questo monte, nel mezzo del mondo, fu edificato il tempio di Diana, quale era da un drago e tre ninfe, balie di essa, guardato. Nell‟altra cima del monte era il tempio di Bacco, appresso del quale ui era una uite dalle cui uue ogni disi offeriua il sacrificio a Bacco, et a questo Dio prencipe della poesia, nel mezzo di questo. Nel mezzo di questo tempio staua l‟immagine di lui, e teneua nella destera la Diuinatione, e nella sinistra la Medicina, la Poesia e la Musica. Di dentro, le Sibille come ministre delli oracoli, di fuora il coro delle Muse. E perche Ap…

La Basilicata contemporanea. 8. I Magnifici Rettori dell'Università della Basilicata (1982-2014)

COSIMO DAMIANO FONSECA è stato Magnifico Rettore dal 1982 al 30 ottobre 1994. Nato a Massafra nel 1932, ha studiato alla Facoltà Teologica di Napoli conseguendo la laurea in Teologia e successiva-mente all’Università Cattolica di Milano, al Centre d’Etudes Superieures, all’Historische Seminar dell’Università di Freiburg, quale Forschungstipendiat dell’Alexander von Humboldt-Stiftung, all’Archivio di Stato di Milano, conseguendo la laurea in Filosofia, il perfezionamento in Storia e Civiltà del Cristianesimo e la specializzazione in Paleografia, Diplomatica e Dottrina Archivistica. Il 9 marzo 1964 ha conseguito, all’unanimità, l’abilitazione alla libera docenza in Storia della Chiesa pur essendo «laureato da meno di 5 anni» in deroga alla legge Mancinelli. Ha insegnato nell’Università Cattolica di Milano (Storia medievale, sia nella sede di Milano che in quella di Brescia), a Bari (Storia medievale e Storia del Cristianesimo), a Lecce (Storia medievale) e nell’Università della Basilic…