Post

Visualizzazione dei post da Marzo, 2016

Cartografia lucana. 3. La Basilicata risorgimentale

Immagine

Mito e realtà della nazione napoletana: Musi a Potenza

Immagine
Il 7 aprile, alle ore 10.00, nell'Aula Magna dell'Università degli Studi della Basilicata, a Potenza, verrà presentato il recentissimo volume di Aurelio Musi Mito e realtà della nazione napoletana (Napoli, Guida Ed, 2016). Vi invitiamo all'interessante incontro a latere del volume, di cui pubblicheremo una relazione quanto prima.

Cartografia lucana. 2. La Basilicata spagnola e borbonica

Immagine

Cartografia lucana. 1. L'Antica Lucania

Immagine

Bibliografie essenziali. 18. Ferrandina

AutoreTitoloLuogo e dataBELLOCCHIO MIMÌ - LATRONICO GIANNIFerrandina tra penna e pennelloMatera, Kompos, 1988LISANTI MARIANGELAIl Convento di San Domenico in FerrandinaMatera, Altrimedia, 2000AMBRUSO ALESSIOFerrandina. Tra latifondo, riforma agraria e sviluppo possibileMatera, Liantonio, 2003PALESTINA CARLOFerrandina "Uggiano vecchia"Potenza, STES, 2004PALESTINA CARLOFerrandina. V. Territorio-viabilità-platee-masserieVenosa, Appia2 Editrice, 1995

La Basilicata medievale. 8. I Guevara, conti di Potenza

Immagine
L’antica famiglia Guevara o de Guevara, originaria della Spagna dove possedeva la contea di Oñate in Alva (Castiglia), aveva come stemma uno scudo inquartato, nel 1° e 4° d'oro a tre bande d'argento, filettate di nero e caricate ciascuna da tre fiocchetti d'ermellino; nel 2°e 3° di rosso con cinque foglie di pioppo d'argento disposti 2-1-2. 
I Guevara, uomini d’arme, si trasferirono nel Regno di Napoli al seguito di Alfonso I d’Aragona intorno all'anno 1442 con i fratelli Inigo, poi creato marchese del Vasto, Ferrante e Alfonso. Di questi ultimi, il primo fu creato conte di Belcastro e il secondo conte d’Archi.  Inigo ebbe due figli, ossia Antonio (conte di Potenza)  e Pietro, che, erede del padre, ne ereditò la carica di Gran Siniscalco. Sposò Isotta del Balzo, sorella di Isabella regina di Napoli, moglie di Federico d’Aragona; fu uno dei maggiori cospiratori della congiura contro Ferrante I d’Aragona. A Potenza, i Guevara lasciarono segni tangibili della loro pre…